Sei uno Psicologo?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca lo Psicologo
Dott.ssa Chiara Satanassi
Dott.ssa Chiara Satanassi

Via A. Canova, 19 - 40138 BOLOGNA (Bologna)

Tel: 0516012969  Cel: 3475433293

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr. Michele Canil
Dr. Michele Canil

Via Carducci, 1 - 31029 VITTORIO VENETO (Treviso)

Cel: 345 6827868

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Dr.ssa Monica Palla
Dr.ssa Monica Palla

Via Bargagna, 60 - PISA (Pisa)

Cel: 328 9063413

Consento il trattamento dati Legge n. 196/03.*

Posso aiutare mio figlio nella scelta di uno psicologo?

Dopo 3 anni di “adolescenza inc**osa“, mio figlio 19enne ieri sera mi dice: che ne dici se vado da uno psicologo? ho risposto: ottima idea, sono fiera di te.... ma ora ho un sacco di dubbi: come lo sceglierà? posso/devo aiutarlo nella scelta o starne fuori?

psicologo, counselor, psicoterapeuta, cosa?? che caratteristiche dovrebbe avere uno psicologo per un adolescente??

grazie per i vostri consigli! Mamma


La risposta della Dott.ssa Francesca Savarino

Buona sera, credo che sarebbe importante capire come intende suo figlio ricercare il professionista, e nel caso fosse incerto nella risposta, offrirsi per aiutarlo nella ricerca, in maniera proposiitiva, ma non invadente. Noi psicologi siamo moltissimi sul territorio di Bologna, per tanto potete scegliere di affidarvi a chi nella presentazione parla di adolescenza, oppure ancora meglio,di ascoltare un passaparola di qualche vostro amico o parente.

Solitamente chi è consigliato da più garanzie perchè viene consigliato da qualcuno che ha affidato mente e cuore e si è sentito ripagato della scelta fatta. Inoltre sappia che la relazione con lo psicologo, è una relazione a pelle, per tanto suo figlio deve sentirsi autorizzato a capire come si sente con questa persona soprattutto nei primi incontri e nell'eventualità che non sia scattato un buon feeling è importante che passi il messaggio che sono cose che capitano e che insegnano per le volte successive.

Mi sento inoltre di sottolineare che se suo figlio alla giovane età di 19 anni fa richiesta spontanea di avere un aiuto psicologico probabilmente significa che ha un buon contatto con le sue parti più fragili e sa chiedere aiuto, due qualità indispensabili per una buona riuscita della psicoterapia.

Passando al professionista, è fondamentale che sia uno psicoterapeuta con larga esperienza nel disagio adolescenziale, e detta fra noi, che abbia calore e affettività, perchè non dobbiamo dimenticare che l'adolescente in psicoterapia trova quasi sempre un adulto,molto più grande di sè, e questa differenza deve essere gestita molto bene dosando complicità, empatia e autorevolezza, perchè in seduta possa sentirsi libero di pensare.


Dott.ssa Minichetti: Psicologo per adolescenti a Roma

La Dott.ssa Maria Giulia Minichetti è una Psicologa e Psicoterapeuta; specializzata nella Psicologia dell'Adolescenza.

I suoi studi si trovano a Roma e Rieti, per maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il suo sito web


La risposta della Dott.ssa Giuseppina Cantarelli

Gentile Oriella, sebbene suo figlio sia maggiorenne, è evidente che egli tenga in alta considerazione la Sua approvazione, tanto da metterla a parte della intenzione di comprendere meglio se stesso.

Prima di occuparsi in prima persona della scelta di un eventuale specialista, si assicuri che il ragazzo sia daccordo.

In altro modo egli stesso potrebbe rivolgersi al medico di famiglia per chiedere qualche indicazione.

Consideri, che già uno psicologo che abbia alle spalle una buona formazione, dovrebbe avere gli strumenti per intervenire su problematiche legate alla delicato periodo adolescenziale.

Lo psicoterapeuta ha un bagaglio di competenze più nutrito, dato dalla frequentazione di una scuola di specialità, da ulteriori esperienze di tirocinio e ovviamente e sperabilmente (ma non necessariamente ) più esperienza.

Lo psichiatra ha alla base una formazione medica e può quindi prescrivere, laddove se ne riscontrasse la necessità, anche farmaci specifici. Su coach e counselor preferisco non pronunciarmi. Posso soltanto informarla che questi ultimi, possono essere usciti da brevi scuole di specialità (in genere biennali), con alle spalle un semplice diploma di maturità e che, per queste categorie di operatori, non vi è obbligo di espletare esami di stato per essere abilitati alla professione.

Lascio perciò a Lei e a suo figlio compiere le valutazioni del caso.

Mi auguro di esserle stata d'aiuto CordialmenteCordialmente

Questa è una delle risposte alla domanda "Posso aiutare mio figlio nella scelta di uno psicologo?" presente su Psicologi Italia.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei uno Psicologo? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK